Accesso ai servizi

COME FARE PER

RICHIESTA PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

Descrizione:
Con il termine "pubblicazione di matrimonio" s'intende il procedimento con il quale l'Ufficiale dello Stato Civile accerta che non vi siano impedimenti alla celebrazione del matrimonio.

La pubblicazione dev'essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno dei futuri sposi, anche in caso di matrimonio religioso.

È importante che almeno uno dei futuri sposi si rivolga personalmente all'Ufficio di Stato Civile, con anticipo di almeno un mese rispetto alla data prevista per il matrimonio.


Come Fare:
Il giorno dell'appuntamento per la pubblicazione del matrimonio i nubendi:

- Devono presentarsi muniti di un documento valido d’identità ( preferibilmente la carta d’identità) e codice fiscale;

- Per il matrimonio cattolico produrre la richiesta di pubblicazioni di un Parroco di Montagnana;

- Il minorenne, che ha compiuto 16 anni e non ancora 18, necessita del provvedimento di ammissione al matrimonio del Tribunale dei minorenni di Venezia;

- La donna in stato libero da meno di 300 giorni (vedova o matrimonio annullato) necessita dell’autorizzazione del Tribunale di Rovigo;

- Per i richiedenti che siano parenti, affini tra loro (zio/a – nipote, cognato/a, ecc.) , (art. 87 C.C.), occorre il decreto, del competente Tribunale, di autorizzazione al matrimonio.

Chi può richiederlo

Possono richiedere la pubblicazione di matrimonio:

1) cittadini italiani o cittadini stranieri di cui almeno uno sia residente a Montagnana

2) cittadini stranieri entrambi non residenti

Come si richiede

Preliminarmente occore munirsi di un documento d'identità e codice fiscale, inoltre i soggetti interessati devono trovarsi nella libertà di stato per poter contrarre matrimonio, così come richiesto dall'articolo 86 del codice civile, occorre poi:

- Fissare un appuntamento con l’Ufficiale di Stato Civile per la richiesta di pubblicazione di matrimonio alla quale devono intervenire entrambi gli sposi o persona munita di procura speciale risultante da scrittura privata;

- Chi ha in corso un procedimento di cambio residenza da un Comune ad un altro, deve avvertire immediatamente l'Ufficio di Stato Civile;

- Chi intende risposarsi (vedovo o divorziato o per matrimonio annullato) deve accertarsi che gli atti di Stato Civile e di Anagrafe, rispettivamente del Comune di nascita e di residenza, siano aggiornati;

- Il cittadino italiano nato all'estero deve accertarsi che il proprio atto di nascita sia trascritto in un Comune Italiano;

La documentazione viene acquisita d'ufficio previa indicazione da parte dei nubendi dell'amministrazione competente a rilasciarli.

NB: Per cittadini non italiani tutte le informazioni alla voce "Moduli collegati al Procedimento".

Per effettuare la celebrazione del matrimonio con rito civile, vedi scheda “Celebrazione Matrimonio Civile”.

INFORMAZIONI PER I CITTADINI NON ITALIANI IN MERITO ALLA DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CON RICHIESTA DI PUBBLICAZIONI (LINK all’informativa)


Informazioni specifiche:
SCELTA DEL REGIME PATRIMONIALE 
La scelta del regime patrimoniale di SEPARAZIONE DEI BENI (art. 162 C.C. o la scelta della legge applicabile ai rapporti patrimoniali, art.30 legge 228/95) può essere dichiarata nell’atto di celebrazione del matrimonio previo opportuno preavviso:

1. all’Ufficio di Stato Civile nel caso di matrimonio civile;

2. al Parroco o al Ministro di Culto nel caso di matrimonio religioso.

In mancanza della dichiarazione di scelta, il regime cui sono sottoposti per legge i rapporti patrimoniali dei coniugi e’ della COMUNIONE DEI BENI (art.159 C.C.).

Gli sposi, dei quali uno o entrambi sono cittadini stranieri possono scegliere la legge da applicare ai loro rapporti patrimoniali (legge italiana o legge straniera) ai sensi art.30 L.218/1995.

Resta salva comunque, la possibilità di stipulare convenzioni matrimoniali per atto pubblico,sia prima che dopo la celebrazione del matrimonio . In questo caso e’ il notaio, che trasmette l’atto al Comune dove e’ avvenuto il matrimonio, per l’annotazione e la conseguente certificazione. 

Gli sposi potranno ottenere il rilascio del libretto internazionale di famiglia richiedendolo al Comune in cui sarà celebrato il matrimonio civile o religioso. Il libretto potrà essere richiesto anche successivamente al matrimonio. 

NOTA: I cittadini stranieri inoltre, devono attenersi a quanto indicato nella scheda dei documenti allegati. 

Costi

n. 1 marca da bollo per l’atto di pubblicazione se entrambi i nubendi sono residenti nel Comune di Montagnana

n. 2 marche da bollo se uno degli sposi è residente al di fuori del Comune di Montagnana.

Gli sposi non residenti a Montagnana ma che intendono celebrare il matrimonio con rito civile nel Comune di Montagnana devono presentare apposita domanda al Sindaco (in marca da bollo da € 16,00) motivando la richiesta. La delega verrà rilasciata al Sindaco dal Comune che ha effettuato le pubblicazioni.

Il matrimonio dovrà essere celebrato entro 180 giorni dall’ottavo giorno di pubblicazione.

Dopo la sottoscrizione da parte dei nubendi del verbale, l'Ufficio di Stato Civile provvede alla pubblicazione, nell'albo pretorio on line, dei Comuni di residenza dei nubendi, dell'atto di pubblicazione per 8 giorni. Trascorsi 3 giorni dall'ultima pubblicazione, per i matrimoni da celebrare in forma religiosa, l’Ufficio di Stato Civile rilascerà:

1. Nulla osta alla celebrazione del matrimonio per il Parroco;

2. Autorizzazione alla celebrazione al matrimonio per il Ministro di Culto


Dove Rivolgersi:
Anagrafe e Servizi Demografici (vedi dettaglio e orario di apertura)

Ufficio di Stato Civile
Responsabile del Procedimento
• Dott.ssa Luciana Pasotto
Telefono: 0429 81247
Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it stato.civile@comune.montagnana.pd.it

Quando:
Nuovi orari in vigore dal 22 gennaio 2018:
Lunedì 09.00 - 12.30
11.00 - 12.30 precedenza agli appuntamenti
Martedì 15.30 - 17.30
mattino CHIUSO
Mercoledì 09.00 - 12.30
09.00 - 11.00 precedenza agli appuntamenti
Giovedì 09.00 - 12.30
Venerdì 09.00 - 12.30
11.00 - 12.30 precedenza agli appuntamenti
Sabato 10.00 - 11.30

Tempistica:
Termini della Pubblicazione (8 giorni + 3)

Riferimenti Normativi:
Titolo VI Codice Civile
Titolo VII D.P.R. 396/2000

Documenti allegati:
File wordINFORMATIVA PER I CITTADINI NON ITALIANI IN MERITO ALLA DOCUMENTAZ. DA PRODURRE PER LA CELEBRAZ. (58,33 KB)


Come Fare Per