Accesso ai servizi

COME FARE PER

Impegnativa di Cura Domiciliare

Descrizione:
L’impegnativa di cura domiciliare è un contributo destinato alle persone non autosufficienti, assistite al proprio domicilio.

 


Come Fare:

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento ed è valida anche per gli anni successivi; è necessario produrre l’Attestazione Isee (Indicatore situazione economica equivalente), in corso di validità.


Informazioni specifiche:
Le tipologie dell’ICD sono:

1) ICD di tipo b (impegnativa di cura domiciliare di tipo b) è destinata a persone con basso bisogno assistenziale, verificato dalla rete dei servizi sociali e dal medico di medicina generale (domanda in Comune);

2) ICDm per persone con medio bisogno assistenziale verificato dal distretto socio sanitario, con presenza di demenze di tutti i tipi con gravi disturbi comportamentali (domanda in Comune);

3) ICDa per persone con alto bisogno assistenziale verificato dal distretto sanitario, con disabilità gravissime e in condizioni di dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali che necessitano a domicilio di assistenza continua nelle 24 ore (Domanda in Aulss 6);

4) ICDf  per persone con grave disabilità psichica e intellettiva (Domanda in AULSS 6);

5) ICDp per persone con grave disabilità fisico-motorie (Domanda in AULSS 6).


Dove Rivolgersi:
Servizi Sociali e Domiciliari (vedi dettaglio e orario di apertura)

Per le ICDa - ICDf - ICDp rivolgersi al Servizio per la Disabilità - sede di Este (PD) - 0429618339 - servizi.sociali@aulss6.veneto.it


Tempistica:

La domanda viene trasmessa telematicamente alla Regione Veneto che, tramite l’Aulss 6 «Euganea» trasmette gli importi per ogni beneficiario al Comune che provvede all’erogazione del contributo.


Documenti allegati:
File pdfModulo Richiesta ICD (697,26 KB)


Come Fare Per